Sempre più difficile

ma è di legno o no?

 18/12/2013 – 20:39

 Niente paura, i piromani non ci sono e caso mai siamo a due metri dal servizio antincendio!
Fa freddo anche stamani ma il fuoco non serve certo a scaldarsi mani e piedi, casomai il catrame dell’isolamento per la copertura del tetto dello stabile ASBUC.

La brinata c’è anche stamani, ma non resiste alle vampate lanciate dai nuovi arrivati (dal nord) a fare il rivestimento isolante.
I montatori ora sono alle prese con il tetto dell’auditorium, ma è pericoloso per lo strato di ghiaccio che si è depositato sulla superfice ripida della curva.
Non posso stare con il naso all’insù e me ne vado a vedere se lo metto da un’altra parte!
Rieccomi e questa volta con il naso all’ingiù!
Una capatina a Bocca di Serchio (era quello lo scopo!), della pineta, di Migliarino e della sua nuova opera (era questo il motivo!).
Uno, due, tre passaggi e di nuovo a terra per ritornare a vedere se il caldo, a terra perché in aria si gelava, aveva smosso i lavori.
Quei gatti di Bauci (la ditta incaricata del montaggio) avevano quasi terminata la posa dei tavoloni del tetto curvo, mentre lo staff del catrame stava terminando la prima posa dei teli.
Ora non resta che il piccolissimo tettino sul vano scale e ascensore per i primi e per i secondi un altro strato di tela catramata ortogonale al primo… poi finalmente il  Tricolore a segnare la fine della copertura.
Tempi ampiamente rispettati e ora tutti dentro!
Auguri di Buon Natale e un sentito grazie a tutti  i Migliarinesi e alle Ditte appaltanti.

2 thoughts on “Sempre più difficile

  1. O pillaccheroni pulitevi ammodino le scarpe nsennò quando tornate a casa e ncatramate ogni bene ci pensano vell’artre 3 grazie a divvi bravi!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>