Mattone dopo Mattone

MIGLIARINO. Centro Sociosanitario
“Eppur si muove”

 

14/11/2013 – 9:42

 
 

La sicurezza innanzitutto e infatti prima di iniziare il montaggio, parola che più si adatta a “costruzione”, si è dovuto dotare il lungo perimetro dello stabile di una impalcatura metallica.
Questo lungo lavoro è terminato alla sera del 12 novembre.
La mattina del giorno successivo i montatori hanno posto sul cemento una guaina di carta catramata isolante, hanno rizzato i primi travi ben verticali, fissato a terra fra di loro la guida per i blocchi di legno  e hanno finalmente (foto 5) messo la “vera prima pietra”.
Le foto 6 e 7 sono scattate a distanza di pochissimi minuti l’una dall’altra e il “gioco” di precisione è continuato con altro pacco altra parete e tutto senza dover minimamente tagliare, aggiustare un mattone: tutto era calibrato senza aiuto di seghe e colle e malta… tutto programmato al millimetro.
Un pezzo speciale di congiunzione per la parte superiore finale, uno sguardo compiaciuto al lavoro fatto e siamo alla sera del 13 novembre.
Ripetiamo ancora una volta che sabato 23 novembre l’ASBUC ha programmato  per le ore 11-12, tempo permettendo, un brindisi augurale per i lavori e una visita al cantiere con la presenza di maestranze,  autorità cittadine e regionali.
Tutta la cittadinanza è invitata.

One thought on “Mattone dopo Mattone

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>