Anche La Nazione ne parla…

MIGLIARINO: ASBUC
ancora pasta…

 

18/12/2012 – 22:16

 
 

…ancora pasta nel senso che se ne riparla su questo giornale,

ancora pasta perché non tutti i migliarinesi sono venuti a ritirarla,

ancora pasta e questa volta sul “giornale”, quello vero!

 

Approfitto per far vedere quello che la “Nazione” ha pubblicato oggi nella cronaca locale e per dire ai paesani che l’ASBUC consegnerà ai ritardatari la loro Pasta anche domani sera, mercoledì, dalle 18 alle 19 presso la sede e ancora pasta giovedì mattina dalle 10 alle 12.


Ci saranno stati leggeri disguidi nella consegna dei volantini, ci saranno migliarinesi lontani da casa, ci saranno anche persone impossibilitate per motivi di salute, ma ci sono anche quelli che non hanno letto e hanno gettato come pubblicità scomoda il foglietto giallo dell’invito, figuriamoci se leggono la Voce!

o cos’è, obbligo avere internet?

Io non vedo altro modo di divulgare la notizia.

 

Non penso che la redazione della “Nazione” abbia qualcosa da ridire sul fatto che noi abbiamo copiato pari pari un loro articolo, non penso proprio perché loro hanno copiato una foto della Voce che non era nemmeno quella giusta del “comitato”, ma quella pubblicata per l’inaugurazione dei lavori per il parcheggio che mostrava  solo due dell’ASBUC insieme ai tecnici comunali e ai rappresentanti della ditta appaltatrice.

Distribuzione pasta e caratteristiche

MIGLIARINO: ASBUC a proposito di Pasta

Locandina

Analisi 1

Analisi 2

 12/12/2012 – 6:23

Rispondiamo al lettore che chiede nel forum notizie di approvvigionamento della nostra Pasta Civica e ad altri interessati, e lo facciamo in questa sezione perché siano visibili certi parametri in formato pdf e la locandina che affiggeremo in paese.
Come avrete appreso dal comunicato nel primo piano del 6 dicembre, la pasta è un tentativo di valorizzazione del territorio e di produzione di beni a filiera corta ed è, quest’anno considerato di prova, dedicata ai frazionisti di Migliarino.
Da oggi cominciamo una capillare distribuzione di volantini ad ogni famiglia del paese affinché possa usare l’invito per ritirare la  “sua” pasta gratuitamente  domenica 16 dicembre in Piazza della Libertà dove il Centro Commerciale Naturale di Vecchiano ha in programma un pomeriggio di divertimento per i bambini, tempo permettendo ovviamente.
Dato che moltissime persone non saranno in grado di venire in quel momento, il comitato ASBUC ha deciso di essere nella sede, via Case nuove 1, dieci metri dalla piazza, la mattina di sabato 15 e in quella di lunedì 17, dalle ore 10 alle ore 12 per consegnare la pasta agli aventi diritto.
I pacchi ottenuti saranno sufficienti a   dare un “assaggio” ai migliarinesi e una prova ai commercianti che potranno decidere di mettere in vendita il nostro prodotto il prossimo anno (ristoranti locali e/o comunali ed anche privati).
Invitiamo chi volesse provare  la Pasta civica  (nei formati tacconi, tagliatelle e rigatoni) a contattare l’ASBUC tramite il suo nuovo sito  www.asbucmigliarinese.it/ o scrivendo a info@asbucmigliarinese.it  o venire a trovarci in quelle date.
Buon appetito!
p.s. ovviamente noi abbiamo assaggiato la nostra/vostra pasta e il risultato è super se condita con olio di Vecchiano o Calci, formaggio di Parma o Reggio e…appetito di Migliarino.
Una cottura lunga, una resa tanta, un sapore antico!

La Nostra Pasta

MIGLIARINO: ASBUC

Comunicato “Pasta Civica”

 6/12/2012 – 21:43
  
 

 L’ASBUC di Migliarino gestisce, a tutela degli interessi e dei diritti dei frazionisti, circa 100 ettari  di terreni agricoli ubicati in gran parte nell’area di bonifica del lago di Massaciuccoli, all’interno del Parco MSRM, un territorio unico ed esclusivo con una elevata vocazione turistica ma molto vulnerabile dal punto di vista ambientale.
Come comitato ASBUC ci siamo dati l’obbiettivo di valorizzare questi terreni cercando di sostenere progetti di filiera corta, dove operino imprenditori locali (dall’agricoltore, alla ditta di trasformazione, ai punti vendita, ai ristoranti ecc.) e volti a produrre cibi di qualità con metodi rispettosi dell’ambiente  e allo stesso tempo salubri per la salute umana; è per questo motivo che nel 2008 abbiamo assegnato al GAS (Gruppo di Acquisto Solidale) di Vecchiano qualche ettaro di  terreno per dare avvio a quella che oggi tutti noi conosciamo come  filiera del pane del GAS di Vecchiano.
Stimolati dal progetto del GAS ci siamo chiesti  come potevamo incoraggiare iniziative di questo genere ed è nata così l’idea di dare avvio alla filiera corta della pasta dell’ASBUC.

L’anno scorso abbiamo seminato circa un ettaro di  terreno con  grano antico Senatore Cappelli e con il prodotto raccolto abbiamo realizzato la pasta civica dell’ASBUC di Migliarino.
La Pasta civica cos’è e come è stata prodotta?

E’ ottenuta con 100% di grano Senatore Cappelli, varietà antica di frumento duro con  caratteristiche nutritive eccezionali per l’elevato tenore di proteine, lipidi, amminoacidi, vitamine e minerali, coltivata nei fertili terreni civici dell’A.S.B.U.C. di Migliarino, all’interno del comprensorio del lago di Massaciuccoli, nella splendida cornice del Parco Naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli.
Tutte le fasi della produzione della pasta civica, dalla coltivazione alla trasformazione, fanno parte di un progetto di filiera corta, promosso e finanziato dall’ASBUC di Migliarino, volto che vede coinvolti i seguenti attori:
A.S.B.U.C. di Migliarino che ha coltivato sui propri terreni di uso civico il grano Senatore Cappelli, ricorrendo a tecniche agronomiche tradizionali, senza uso di concimi chimici,  diserbanti e pesticidi.
Il Molino F.lli Rossi di Fivizzano che, attraverso un’attività molitoria tradizionale mediante macine a pietra, ha trasformato il grano Senatore Cappelli in  una semola di altissimo valore nutrizionale, grazie anche alla totale conservazione del germe di grano, la parte più nobile e saporita del seme.
Pastificio Conforti di Migliarino che, con sapiente maestria, ha trasformato la pregiata semola del cereale in una pasta artigianale, che conserva ancora il profumo e il sapore dei cibi antichi: la trafila tradizionale al bronzo e lenta essicazione a bassa temperatura, esaltano le qualità organolettiche di questo antico cereale, preservandone lo straordinario gusto.
 
Questo progetto vuole essere un banco di prova per  verificare innanzitutto il gradimento dei consumatori verso questo prodotto (e i cittadini di Migliarino saranno chiamati ad esprimersi per primi), ma anche per stendere le basi di un  programma di lavoro più articolato attraverso la ricerca di una collaborazione tra gli  agricoltori in primis, ma anche dell’Università (con lo studio di rotazioni colturali sostenibili sia dal punto di vista ambientale  ma anche reddituale, con lo studio e la ricerca di grani antichi in grado di valorizzare i terreni e da cui ottenere un prodotto dalle caratteristiche organolettiche ottimali), con il coinvolgimento delle istituzioni e del parco per la promozione del progetto e la ricerca di finanziamenti, e di tutti i consumatori responsabili attenti cioè non solo alla qualità  e alla salubrità di ciò che mangiano ma anche alla sostenibilità ambientale e etica dell’intero processo produttivo.
Ringraziamo tutti quelli che ci hanno aiutato nella realizzazione del Progetto PASTA, nella speranza  nei prossimi anni di vederlo crescere e dare i sui frutti, magari affiancandolo ad altri progetti di filiera corta che vadano ad interessare altre tipologie di prodotto.
 
Nella prossima settimana verranno comunicate a tutte le famiglie residenti a Migliarino le modalità per ritirare gratuitamente un pacco di “Pasta Civica”.

Buon appetito a tutti!

SI PARTE

ASBUC di Migliarino: inizio lavori Centro Socio-Sanitario

 3/12/2012 – 18:50

 

  

  

  

 

 
Oggi pomeriggio, con la presenza di componenti il comitato ASBUC, tecnici della progettazione, incaricati della ditta appaltatrice Pisana Costruzioni, tecnici del comune di Vecchiano, hanno preso inizio i lavori per la costruzione dell’area a parcheggio pubblico tra via Fucini e via S. D’Acquisto, nella Frazione di Migliarino.Il Parcheggio fa parte della prima trance dei lavori previsti per la costruzione del Centro Socio-Sanitario realizzato dall’ASBUC di Migliarino e destinato ad ospitare al piano terra il Centro Diurno per anziani non autosufficienti.
Il nuovo parcheggio, che passerà in proprietà al comune, accoglierà 16 posti auto di cui 2 per disabili e sarà realizzato dall’ASBUC a scomputo degli oneri di urbanizzazione primaria previsti dal regolamento urbanistico per la realizzazione del Centro Socio-Sanitario.  

L’intervento, dal costo complessivo di  € 63881,58 oltre Iva, sarà terminato in un paio di mesi e consentirà ai fruitori della Pubblica Assistenza e del futuro Centro socio-sanitario, l’utilizzo di un’area di sosta riqualificata.
Entro la fine di dicembre è prevista  la pubblicazione del bando di gara per l’appalto pubblico dei lavori per il Centro socio-sanitario che sarà edificato secondo le più recenti innovazioni in campo di bioedilizia e bioarchitettura.
Nelle foto lo staff dei tecnici, il cartellone dell’opera da eseguire e alcuni momenti di lavoro per il controllo della situazione marciapiedi e fognature.
le ultime due si riferiscono alla pulitura dell’area e al posizionamento della recinzione, lavori fatti già da tempo il cui seguito è stato ostacolato dal maltempo.

 
Fonte: foto u.m.