Approvata la convenzione urbanistica per l’attuazione del Centro Sociale per Anziani

VECCHIANO-Migliarino

2/1/2012 – 19:48  Approvata la convenzione urbanistica per l’attuazione del Centro Sociale per Anziani degli Usi Civici di Migliarino, struttura che sarà gestita anche in collaborazione con l’ASL 5 di Pisa. Con l’approvazione di tale convenzione, avvenuta nella seduta del Consiglio Comunale del 30 dicembre scorso, il progetto ha avuto così il via libero definitivo.

 La convenzione apre, di fatto, la strada al rilascio del permesso a costruire e all’apertura dei lavori che saranno eseguiti direttamente dal Comitato degli Usi Civici, con la collaborazione degli uffici del Comune di Vecchiano.

 La struttura in questione sarà costituita da un centro sociale anziani, una piccola foresteria, un auditorium ed alcuni ambulatori, oltre che dalla sede degli Usi Civici.

  Nell’ambito di questa opera sarà costruita, tra l’altro, un’area di parcheggio pubblico che sarà al servizio di tutti i cittadini, compresi gli utenti della Pubblica Assistenza di Migliarino.

“Siamo vicini alla concretizzazione di un progetto che ha impegnato per diverso tempo l’Amministrazione Comunale di Vecchiano ed il Comitato degli Usi Civici di Migliarino” commenta il sindaco Giancarlo Lunardi. “Sono, infatti, intervenute notevoli difficoltà burocratiche e tecniche che hanno reso necessario un periodo di tempo piuttosto lungo per poter definire l’ipotesi progettuale.

 Da ultimo, è stato necessario attendere anche il parere positivo riguardo al progetto da parte dell’Autorità di Bacino del Fiume Serchio, direttamente coinvolta per quanto concerne la tutela idraulica della zona prevista dal Piano di Bacino del Serchio. Un iter amministrativo complesso, dunque, ha riguardato tale progetto”, conclude il sindaco Lunardi.

 “Tuttavia, con l’approvazione della convenzione urbanistica, è adesso possibile iniziare a realizzare il Centro Sociale per Anziani degli Usi Civici di Migliarino”.

Progetto pasta Asbuc

 In una parcella di terreno che l’affittuario attuale aveva lasciata incolta, i consiglieri ASBUC in carica attualmente hanno pensato di seminare una varietà di grano antico per fare un tentativo di produzione locale di farina da pasta.

Colgo l’occasione di informare la cittadinanza migliarinese che la Regione ha indirizzato il nostro Asbuc a migliorare la parte informatica e gestionale dell’Ammininistarzione, offrendosi di sostenere le spese necessarie al riordino sia del catasto, statuto, cartografie e l’apertura di  un sito internet.

Il “nostro” indirizzo è asbucmigliarinese.it, dove potrete vedere e leggere la nostra storia e il nostro lavoro.

Per adesso ecco le foto della semina e della nascita del “nostro” grano.

 

Dati i risultati del lungo tormentato lavoro che attualmente sta dando i  suoi frutti è il caso di dire:

“Chi bene semina bene raccoglie

Il Comune di Vecchiano e l’Asbuc di Migliarino firmano la convenzione

 
 
Il Comune di Vecchiano e l’Asbuc di Migliarino firmano la convenzione Oggi 31/12/2011, presso il palazzo comunale, il Sindaco di Vecchiano Giancarlo Lunardi ed il Presidente dell’Asbuc di Migliarino, Laura Mazzanti, si sono incontrati per formalizzare gli atti approvati nella seduta del consiglio comunale di ieri pomeriggio.

In particolare è stata firmata la convenzione urbanistica per l‘attuazione degli interventi relativi alla realizzazione del centro diurno per anziani e parcheggio pubblico in via fucini, a Migliarino pisano.

L’atto si è concluso nella sala della Giunta, alla presenza di Giovanni Bianchi, del Comitato Asbuc, del Dirigente dott.ssa Paola Angeli, degli architetti Ombretta Santi e Luigi Josi, e degli Assessori Bruno Sermonti e Massimiliano Angori.

Sono soddisfatto, afferma il Sindaco Lunardi.

 Si tratta di una vicenda, complessa ed articolata, che è iniziata alla fine degli anni 90, sdemanializzando dieci ettari di terreno per dedicarli alla Zona Industriale.

Siamo arrivati adesso al primo passo della fase conclusiva, che terminerà con la realizzazione del centro diurno centro per anziani.

 Un ringraziamento anche a tutto il consiglio comunale che, riconoscendo importanza sociale dell’opera, ha votato la delibera di approvazione della convenzione all’unanimità.